Google+, questo sconosciuto: come funziona e perchè è utile

Spesso – almeno in Italia – si tende a considerare che il mondo dei social network si limiti solo a Facebook e Twitter. Questa è una visione molto limitata. Sappiate che a gennaio 2013 Twitter è stato superato, per numeri di utenti, da Google+, che con 359 milioni di utenti attivi nel mondo si attesta al secondo posto nella classifica dei social network più utilizzati, dopo Facebook (che ha superato da tempo il traguardo di 1 miliardo di utenti). Inoltre è utilizzato dal 30% degli smartphone ed è la quarta applicazione più utilizzata. Forse vale la pena conoscerlo meglio.

“Google cosa”? Google+  è ancora poco considerato in Italia e sostanzialmente poco conosciuto. Ciò è un peccato, soprattutto dopo il notevole restyling grafico e funzionale di qualche mese fa (il miglioramento è stato davvero notevole). Inoltre è di proprietà nientedimeno che di Google e il suo utilizzo implica una serie di correlazioni importanti tra le funzionalità e le applicazioni di Google, che, secondo me, vale la pena non trascurare. Non stiamo parlando dell’ennesimo nuovo social network creato non si sa bene da chi.. .stiamo parlando di Google.

Google descrive infatti Google+ come uno strato sociale che accresce molte delle sue proprietà online, a differenza dei social network convenzionali a cui si accede generalmente attraverso un singolo sito web. Attraverso un account Gmail è infatti possibile accedere e creare il proprio profilo in Google+, accessibile direttamente dalla home di Google.

Immagine

La particolarità di Google+: le cerchie

Entrando nella vostra “Home” potete scegliere di pubblicare testo, foto, link, video (si apre direttamente il collegamento a YouTube) o eventi.

La differenza importante rispetto agli altri social media è la funzionalità delle cerchie:  in Google+ quando si aggiunge un contatto è possibile classificarlo come amico, membro della famiglia, conoscente, amici di lavoro, generiche “persone che seguo” (persone che non si conosce personalmente ma i cui post troviamo interessanti) oppure creare cerchie, quindi categorie, personalizzate.

Un post può essere pubblicato come “pubblico” oppure visualizzabile solo ad alcune delle nostre cerchie personali (per es. solo agli amici, ai famigliari o altra cerchia specifica). Per ogni post è possibile aggiungere un commento, inoltrarlo o semplicemente cliccare sul tasto “+” (analogamente ai like di Facebook).

 

Gli hangout

Google+ integra Hangout, lo strumento di Google per effettuare video chat accessibile sempre previo account Gmail.

Hangout rappresenta l’evoluzione del vecchio Google Talk: ora è molto più funzionale, pratico e sempre più utilizzato (diventa una buona alternativa a Skype).

Nella colonna destra del proprio stream (nella home) è possibile effettuare un Hangout e visualizzare i propri contatti. Potete così effettuare Hangout di gruppo, chat e video chat, a cui possono accedere fino a dieci utenti. Potete vedere quando gli altri stanno partecipando a un Hangout e inviare messaggi ai propri amici in qualsiasi momento, anche quando non sono connessi. Cosa importante, gli Hangout funzionano non solo su computer, ma anche sui dispositivi mobile.

 

Pagine, community e molto altro

Siete un’azienda? Avete un blog? Potete creare la vostra pagina aziendale su Google+ così come accade con le pagine Facebook. Le Community sono invece il corrispondente dei gruppi di Facebook: potete entrare in contatto con persone che condividono i vostri stessi interessi o attività effettuando una ricerca per parole chiave e consultare le Community consigliate per voi.

Volete sapere quali sono gli argomenti che impazzano in Google+ e i post più popolari? Cliccate su “Temi caldi” dalla barra a scorrimento in alto a sinistra. Cliccate su “Eventi” per consultare gli eventi programmati o “Local” per vedere i luoghi consigliati in base alla vostra collocazione geografica e relativa recensione.

In altre parole disponendo di un account Gmail è possibile accedere a tutte le applicazioni di Google da un’unica piattaforma, che Google+ integra alla perfezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.